logo


Home Statuto
Art. 1 – Denominazione, sede legale e Codice Fiscale dell’Associazione Stampa E-mail

Il Gruppo Speleologico denominato “CENTRO STUDI IPOGEI SPECUS”, per brevità detto anche “C.S.I. Specus”, ha sede legale a Quartu,in via De Gasperi n 21. Il C.S.I. Specus è una libera Associazione di fatto, apartitica e apolitica, con durata illimitata nel tempo e senza scopo di lucro, regolata a norma del Libro I - Titolo II - Capo III, art. 36 e segg. del codice civile, nonché dal presente Statuto, che sostituisce integralmente quello già precedentemente in uso dal 10/06/1993,e con successive modifiche quello registrato il 15 dicembre 2009 presso l’Agenzia delle Entrate al numero 7749. Il numero di codice fiscale attribuito a questa Associazione, in data 18/01/1995, come risulta dall’anagrafe tributaria del Ministero delle Finanze, è il seguente: 92052740922.

 
Art. 2 – Programmi e finalità dell’Associazione Stampa E-mail
Il CENTRO STUDI IPOGEI SPECUS, svolge la propria attività, senza scopo di lucro, nei seguenti settori:
  1. tutela del patrimonio ambientale con specifico riferimento agli ambienti ipogei;
  2. organizzazione di corsi di introduzione alla speleologia e sicurezza in grotta, corsi di speleologia urbana, corsi di canyoning e discipline sportive similari;
  3. studi e ricerche speleo/archeologiche ed ambientali e relative pubblicazioni;
  4. partecipazione ad attività ed eventi culturali, compreso il settore del turismo sociale;
  5. gestione ed organizzazione di visite guidate in siti di rilevanza speleo/archeologico;
  6. organizzazione di itinerari didattici nel campo dell’educazione ambientale.
  7. Per l’attuazione di tali programmi il C.S.I. Specus può avvalersi, del contributo volontario dei Soci e/o da persone esterne all’Associazione di comprovata professionalità, delle oblazioni effettuate da privati cittadini, società, enti e pubbliche amministrazioni, nonché dai contributi dello Stato, dalla Regione Sardegna e dagli Enti Locali anche in base alle vigenti norme in materia. Può inoltre effettuare prestazioni d’opera retribuite, purché non rivestano carattere di abitualità. L’adesione e la partecipazione attiva all’Associazione comporta abnegazione e solidarietà umana. Gli associati hanno il dovere di uniformarsi con lealtà a questi valori umani e morali che giustificano la formazione e lo spirito del C.S.I. Specus.
 
Art. 3 – Organi Stampa E-mail

Il CENTRO STUDI IPOGEI SPECUS opera tramite i suoi organi che sono:

a) il Presidente;

b) il Consiglio Direttivo;

c) l’Assemblea dei Soci.

 
Art. 4 - Il Presidente Stampa E-mail

Il Presidente è il Legale Rappresentante del C.S.I. Specus a tutti gli effetti,dura in carica un anno con scadenza del mandato al 31 dicembre,salvo interruzione anticipata dello stesso,caso in cui il mandato del nuovo presidente eletto, è dato in scadenza al 31 dicembre dell’ anno successivo. Può essere rieletto al termine del mandato. Egli convoca e presiede il Consiglio Direttivo, è responsabile della piena attuazione di quanto deliberato dal Consiglio Direttivo, sottoscrive tutti gli atti amministrativi compiuti dal C.S.I. Specus; può aprire e chiudere conti correnti bancari e postali e procedere agli incassi. Conferisce ai Soci procura speciale per la gestione di attività varie, previa approvazione del Consiglio Direttivo. Egli ha funzioni di controllo sul Tesoriere.

 
Art. 5 – Il Consiglio Direttivo Stampa E-mail

Il Consiglio Direttivo è l’organo esecutivo del C.S.I. Specus e ne coordina ed amministra le attività secondo le disposizioni del presente Statuto e del regolamento interno. Eletto dall’Assemblea dei Soci, il C.D. è composto da cinque membri interni all’Associazione. Per poter far parte del C.D. i Soci devono essere in regola con il pagamento delle quote associative e possedere un’anzianità minima di due anni dalla data di iscrizione al C.S.I. Specus. Fanno parte del Consiglio Direttivo oltre al Presidente, il Vicepresidente, il Tesoriere e due Consiglieri.
E’ compito specifico del Consiglio Direttivo:

  1. nominare al suo interno il Vicepresidente e il Tesoriere;
  2. redigere il regolamento interno del C.S.I. Specus;
  3. rendere operative le decisioni prese dall’Assemblea dei Soci sulle attività da svolgere;
  4. stabilire le quote associative;
  5. curare con diligenza e serietà l’amministrazione del patrimonio del C.S.I. Specus;
  6. espletare ogni mandato conferitogli dallo Statuto, e dall’Assemblea;
  7. deliberare sull’ammissione di nuovi Soci;
  8. rispondere dell’andamento generale e del funzionamento del C.S.I. Specus;
  9. deliberare, su decisione dell’Assemblea dei Soci, su quant’altro non sia regolato dal presente Statuto;
  10. le delibere del C.D. per essere valide devono essere approvate dalla metà più uno dei componenti il C.D. stesso;
  11. il verbale della riunione del C.D. deve essere affisso all’albo dell’Associazione;
  12. le riunioni del C.D. sono aperte anche ai soci.
Il Consiglio Direttivo rimane in carica un anno,con scadenza del mandato al 31 Dicembre,salvo decadenza anticipata;in questo caso,il nuovo direttivo,eletto,resta in carica fino al 31 dicembre dell’anno successivo. I suoi membri sono immediatamente rieleggibili. In caso di recesso dalla carica ricoperta, il componente del C.D. deve tempestivamente darne comunicazione scritta al Presidente. Il C.D. provvederà a nominare in sua sostituzione il primo dei Soci non eletti nella precedente votazione dei componenti del C.D.

 
« InizioPrec.12Succ.Fine »

Pagina 1 di 2


Copyright © 2019 Centro Studi Ipogei SPECUS. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.